Libia

Desidero riportare il parere di Gino Strada sulla guerra in Libia.

Luigi Strada detto Gino  (Sesto San Giovanni, 21 aprile 1948) è un chirurgo italiano, fondatore, assieme alla moglie Teresa Sarti, dell’ONG italiana Emergency.

Se vi interessa, qui sotto il link per conoscerlo.

http://temi.repubblica.it/micromega-online/strada-%e2%80%9cbisognava-pensarci-prima-la-guerra-non-si-deve-fare-mai%e2%80%9d/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Libia

  1. semprevento ha detto:

    …ti dirò…
    mi pare che anche Gino non dica molto.
    Giustamente è un chirurgo…
    Di una cosa sono certa , la guerra non la vuole nessuno in Italia…
    ma scherziamo?!
    I movimenti pacifisti…uhmm…qui poca propaganda ma solo dissociazione da quelle che sono le scelte del governo, un volantino che cita poche cose e riporta che la sinistra si dissocia…ma non propone alternative…Già, troppi interessi…e intanto i profughi superano alla grande la popolazione di Lampedusa. Non credo che il problema si risolva così, la gente è stufa.
    Intanto si pagano ditte esterne per far pulizia….ma dico…scusa se mi permetto, ma visto che i profughi stanno a sgrogiolarsi nelle lacrime, perchè non sia adoperano per rendere la loro permanenza più accettabile, igienicamente parlando?
    Se fornissimo le attrezzature magari…bagni biologici in quantità giusta…contenitori per la monnezza…ed esortassimo a rispettare le regole del buon cittadino….
    un pò di collaborazione….la situazione è davvero difficile…la gente di lampedusa è spaventata…stanca dall’assenza di risposte.
    I giochi di corte sono alla stregua di menti contorte….dobbiamo smetterla…
    imbarcando profughi per poi disseminarli nel paese…non è la soluzione. E lo sappiamo.
    Loro forse non lo sanno.
    Se la guerra non si combatte con la violenza almeno un dibattito che dia voce a tutte le nazioni…questo si.
    Ma Gheddafi si rifiuta…che sia davvero così????
    secondo me ci son delle belle trame…come alla corte dei Re di Francia.
    Che altro dire, noi siamo l’ultima ruota del carro….ci vorrebbe , FORSE; una mobilitazione europea che esprimesse il proprio disappunto si, ma che proponesse una via d’uscita…l’alternativa a tanto dolore.

  2. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    La guerra e il contrario della pace, perciò va contro il ritmo naturale della nostra anima. Io mi domando a cosa servano le guerre? Mai ne mai una guerra ha risolto un problema. Si capisce bene come gira il mondo, un mondo senza futuro per l’armonia, l’amore e pace. Caro Tiziano viviamo in un periodo drastico, ma non ancora abbastanza drastico altrimenti nascerebbe il desiderio mondiale della fratellanza universale, anche io ti amo con sincera amicizia Rebecca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...